Il compleanno di Mark Zuckerberg

Per uno che macina milioni di dollari al secondo, è difficile trovare un numero che più di altri, lo rappresenti. Per Mark Zuckerberg, invece, un numero ricorrente c’è ed è il quattro. E’ il numero presente nella sua data di nascita, oggi 14 maggio 1984, e in quella della sua creatura. 4 febbraio 2004 è infatti l’anno in cui ha fondato Facebook, la compagnia che oggi conta oltre 48 mila dipendenti in tutto il mondo.

In tanti hanno definito Facebook una sorta di Stato. Per la ricchezza che riesce a generare e per l’influenza che ha su molti aspetti dei suoi “cittadini”: dai rapporti interpersonali alla scelta del partito per cui votare o alla fonte a cui credere.

Nella foto, tratta dal suo profilo instagram, lo si vede passeggiare accanto al presidente francese Emmanuel Macron, in occasione di uno dei tanti incontri che Facebook ha organizzato con le leadership di mezzo mondo per promuovere l’impegno a tutela della privacy e per prevenire le interferenze nei processi democratici dei singoli stati, oltre che – naturalmente – far dimenticare i guai causati dallo scandalo di Cambridge Analytica.

La foto risale al maggio del 2019. Praticamente un’era fa, quando nessuno poteva prevedere lo sconvolgimento planetario causato dal Covid-19. Anche in questo caso Facebook ha svolto un ruolo di primo piano: sia nei confronti del contrasto alle fake news, sia nel sostegno alle iniziative benefiche attraverso la mobilitazione dei suoi utenti e la possibilità di raccogliere donazioni attraverso i suoi social network.