Sondaggi, sfida aperta tra Fi e FdI, Verdi già in calo

Lega sempre in volo, in sofferenza il Pd appesantito dal caso Lotti e il M5S resta bloccato. Finito l'effetto Greta

Otto sondaggi hanno analizzato, questa settimana, lo scenario politico e le intenzioni di voto, a 15 giorni dalle elezioni Europee. La Lega, sempre prima, guadagna ancora un punto e per Swg del TgLa7 sfonda addirittura quota 37%.  Flette lievemente il Pd al 23, 4%, forse a causa del caso Lotti che rischia di minare nuovamente la fiducia degli elettori nel principale partito di centrosinistra. Il M5s è al minimo del 16,9 % attribuitogli da Tecnè con una lieve rimonta nel 19,2 % di Index. Ma il dato medio segnala ancora molta incertezza sul futuro dei grillini.

Sondaggi: situazione nel centrodestra e a sinistra

Forza Italia ancora in discesa al 7,4%, superata ampiamente da Fratelli d’Italia per il sondaggio del Termometro Politico  (6,2 contro 7,2). Per FdI c’ è anche il notevole 7,6% di Noto. Dato più basso il 6% di Piepoli. 

I due partiti dell’ex centrodestra unito saranno, certamente, oggetto dell’interesse degli osservatori politici  nelle prossime settimane. +Europa al 3,5 per Euromedia, ma al di sotto del 3 % per 4 Istituti, si attesta al 2,8%.

Brusco calo per i Verdi per i quali i dati contrastano: 1,3, 1,5 e 1,1%, rispettivamente per Euromedia, Piepoli ed Emg contro i 2,8 e 2,7% di Swg, Termometro Politico e Index. In ogni caso la mancanza di una classe dirigente giovane e creativa potrebbe togliere ai Verdi storici l’attenzione di una parte di elettorato, desiderosa di un maggior coinvolgimento del nostro paese nelle dinamiche “green” che sono in atto nel resto d’Europa.

Sondaggi, media della settimana (dal 9/6 al 15/6 2019) 

Lega 35,4%

Pd 23,4%

M5s 17,9%

Fi 7,4%

FdI 6,7%

+Eu 2,8%

Verdi 2%

Sinistra 1,6%

(sondaggi analizzati : Swg, Tecnè, Termometro Politico, Noto, Index, Emg, Piepoli, Euromedia)