Festival del giornalismo 2019, a Perugia per capire il futuro (e il presente) dell’informazione

L'International journalism festival 2019 è iniziato oggi, mercoledì 3 aprile, e terminerà domenica 7 con un calendario fitto di appuntamenti

Il logo del Festival del Giornalismo 2019

Cinque giorni di incontri e analisi: di panel approfonditi per capire la direzione dell’informazione in un momento di cambiamenti epocali. Mentre le grandi realtà cercano di capire come proseguire, ci sono decine di startup che entrano nel mercato. Con progetto innovativi e talvolta rivoluzionari. L’International journalism festival 2019 è iniziato oggi, mercoledì 3 aprile, e terminerà domenica 7 con un calendario fitto di appuntamenti. A Perugia ci saranno giornate dense, muovendosi tra tanti ospiti, gran parte di caratura internazionale, offrendo quindi un’infinita possibilità di ascoltare dibattiti. In totale sono previsti 650 speaker, di cui il 49% saranno donne. Cifre che spiegano molto bene l’imponenza del Festival.

Cosa prevede il programma del Festival del giornalismo di Perugia?

Il programma è talmente vasto, che diventa difficile anche fornire dei consiglio precisi su quali possano essere gli eventi più interessanti. Basta citare gli appuntamenti di chiusura delle ultime giornate, al Teatro Morlacchi , per inquadrare il prestigio del Festival del giornalismo di Perugia: venerdì, alle ore 21, Marco Travaglio, svelerà “Un anno di balle”; sabato toccherà a Roberto Saviano discutere di criminalità, della situazione politica e di diritti. Domenica, il gran finale, con Propaganda Live con il cast al completo capitanato da Diego Bianchi, dalle ore 22.