Telepass si rinnova e diventa “smart”

Pubblicato il da

Pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, pagare il pedaggio in autostrada transitando sulle corsie dedicate senza fermarsi al casello e senza necessità di ritirare il biglietto, gestire comodamente l’accesso all’area C di Milano, pagare la sosta nei parcheggi convenzionati, acquistare e ritirare il biglietto per il traghettamento senza passare dalla biglietteria (attualmente attivo sullo stretto di Messina)…sono numerosi e innovativi i servizi offerti da Telepass che ancora in molti non conoscono!

Non più un servizio dedicato a chi fa lunghi viaggi in autostrada, dunque, ma un universo di servizi destinato a tutti coloro che usano spesso l’auto. Grazie a poco più di un euro al mese (1,26€ al mese IVA incl) è possibile usufruire, senza costi aggiuntivi, di una gamma di servizi sempre aggiornati che semplificano la vita ed eliminano lo stress. Non è un caso, infatti, che 9 milioni di italiani sono clienti Telepass!

Con Telepass ogni spostamento diventa semplice e senza pensieri. L’addebito dei servizi avviene in via posticipata e senza costi aggiuntivi sul proprio conto Telepass. In qualsiasi momento è possibile accedere alla rendicontazione online delle soste, transiti e accessi tramite l’area riservata del sito telepass.it o tramite app.
Per tutte le informazioni sui servizi Telepass basta visitare il sito (landing) o la pagina ufficiale di Fb.

Buzzoole

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...