La candidatura di Hillary Clinton

Uno spot in puro spirito americano, ben girato, bello, coinvolgente, postato direttamente su Facebook. E’ stata questa la prima mossa della campagna elettorale di Hillary Clinton nella sua corsa verso la candidatura alla Casa Bianca.

Getting StartedI’m running for president. Everyday Americans need a champion. And I want to be that champion. -Hhttp://hillaryclinton.com/join/

Posted by Hillary Clinton on Domenica 12 aprile 2015

Su Twitter, invece, il secondo annuncio, con il claim dello spot: “Gli americani hanno bisogno di un campione e io voglio essere quel campione”.

La candidata ha anche cambiato la sua immagine di profilo su Twitter, sostituendo il suo volto con il simbolo della campagna. Logo che ha scatenato non poche ironie e critiche, proprio sui social. Si parte da chi ci vede un segnale stradale di un ospedale

 

A qualcuno ricorda il logo della FedeX

Qualcuno si chiede se la Clinton stia invitando ad andare a destra

Per qualcuno è stato fatto in Power Point

O, peggio, in paint

Ma, soprattutto, WikiLeaks accusa la candidata democratica di plagio

 

E c’è chi attende la prima maglietta

Assonanze anche in terra romana

 

Francesca Minonne

Informazioni su Francesca Minonne

Caffeinomane convinta, fotografa per passione, curiosa per costituzione, social media strategist di mestiere. Ha lavorato in diverse campagne elettorali dal 2006 ad oggi, portando sempre bene al candidato. Vive a Roma, nel tempo libero legge, cucina e scrive tweet. Twitter: @framino