Una favola tutta romana (ad ingresso gratuito)

Glocal Project, in associazione con AND – Arte Non Definibile e NoMade – Open For Disturbing Ideas, presenta la collettiva “A Roman Tale”, organizzata in collaborazione con l’hotel di via Veneto. La favola tutta romana, si terrà dal 17 ottobre al 5 novembre al Rome Marriott Grand Hotel Flora.

Nelle sale del “The Cabiria Bar” saranno esposte, fino al 5 novembre , ad ingresso gratuito,  le dieci opere d’arte selezionate.

L’esposizione, realizzata nell’accogliente hotel tanto caro anche a Federico Fellini in concomitanza con il Festival Internazionale del film di Roma, rappresenta la valida occasione per 5 artisti emergenti di esprimersi in relazione ad un tema che vuole rendere omaggio al cinema e al suo indissolubile e inevitabile legame con la città eterna.

Ma non solo, perché dissezionare il cinema e reinterpretarlo a propria volta, riproponendolo a seconda del proprio immaginario personale, è stata l’equazione specifica proposta agli artisti Irene Iorio, Valentina Formisano, Giulia Raponi, Mauro Pallotta (in arte MauPal) e Matteo Spirito.

Le loro dieci opere, riunite nella mostra A Roman Tale, variano tra la pittura e la street art, l’installazione e l’illustrazione e, in ampia eterogeneità raccontano a loro modo la storia dell’arte immortale che è la cinematografia, in una Roma che è, e resta, uno dei suoi cardini principali di ispirazione, e in Via Veneto, che è tuttora il tappeto magnifico che l’ha sempre ospitata.