Stasera gli Stadio in concerto gratuito a Porta di Roma

Questa sera, alla Galleria Commerciale Porta di Roma, ecco che dopo grandi nomi quali Luca Carboni e Paola Turc – che hanno visto la partecipazione di circa cinquemila spettatori-  torna  la rassegna “Live” alla Galleria Porta di Roma.
A salire sul palco saranno gli Stadio che ripercorreranno, in una serata evento che già si preannuncia magica, 30 anni della propria carriera musicale. Anche grazie all’inconfondibile voce di Gaetano Curreri, gli Stadio hanno segnato la storia della musica leggera italiana firmando tanti brani indimenticabili da Acqua e Sapone a Grande figlio di puttana, da Dentro le scarpe fino ad arrivare agli ultimi grandi successi.
 
L’appuntamento è per oggi, venerdì 26 settembre, alle ore 21,30 presso la galleria commerciale Porta di Roma, con ingresso rigorosamente gratuito. 
“Domani sera – dichiara il direttore della Galleria Porta di Roma,  Filippo de Ambrogi – ci aspettiamo un’altra serata di grande musica. La risposta ottenuta dal pubblico fino ad oggi ci conforta e ci stimola ancora di più ad organizzare eventi come quelli della rassegna Live che hanno anche lo scopo di dimostrare che uno spazio commerciale deve essere al servizio del cittadino che vuole assistere a importanti eventi culturali o musicali. Uno spazio sempre più polifunzionale che possa andare incontro ai bisogni della Capitale e in particolar modo della sua periferia”. 
Una kermesse che ha fatto rabbrividire le più grandi della Capitale, questa di Porte di Roma, considerando che ad Agosto nomi quali gli Spandau Ballet, Simona Molinari, sono stati solo alcuni dei grandi musicisti che hanno cavalcato il palco. A tutto divertimento quindi, per una serata da non perdere. 
Laura Petringa

Informazioni su Laura Petringa

Addetta stampa, parte dalla finanza e passa poi nel turbinìo del mondo politico. Redattrice viaggi di Libero.it, tornata alla passione originaria si occupa ora di eventi, teatro, musica e arte: le sue passioni. Sommelier, è amante del buon cibo e della moda in tutte le sue forme.