Un video rivela com’è la vita in una città controllata dall’IS

Una madre con un AK-47 in spalla mentre accompagna il bambino ad un parco giochi. Un uomo alla guida di una auto che ferma la donna autrice del filmato e gli “consiglia” di coprirsi il volto perché “Dio ama le donne che sono coperte”. Una donna in un internet café che, in un perfetto francese, dice alla madre che non ha nessuna intenzione di tornare in Francia.

E’ questo il mondo che emerge da un video esclusivo commissionato da France2 e girato da un’intrepida e coraggiosa donna siriana che ha indossato la telecamera nascosta sotto il niqab. Il video riprende la vita all’interno della città Raqqa, controllata interamente dall’IS e ora, di fatto, capitale del Califfato.