Hotel sempre più cari: estate da incubo

Estate decisamente particolare quella del 2014, iniziata con molto ritardo rispetto al solito e accompagnata da tantissime precipitazioni che hanno creato non pochi disagi agli albergatori. Per capire meglio però la situazione a fine stagione, l’Osservatorio trivago ha analizzato* l’andamento dei prezzi hotel da giugno ad agosto, confrontandoli con quelli del 2013 e registrato, nonostante tutto, un generale aumento nelle maggiori località balneari.

 Anche se il tempo ha messo un po’ i bastoni tra le ruote, quest’estate sembra sia stata caratterizzata dal segno positivo, almeno per quanto riguarda l’andamento dei prezzi nelle maggiori località balneari d’Italia. Confrontando infatti il prezzo medio di una notte nel periodo giugno-agosto 2013-2014 si vede un netto aumento dei listini che variano dal +1% al +13%. Poche invece le località che sono andate a ribasso e, in generale, non superando il -9%.

“Una stagione davvero difficile quella appena passata.” – commenta Giulia Eremita, Marketing Manager di trivago Italia – “Quest’anno più che mai abbiamo notato il vero last minute, con ricerche ridotte anche a 1-2 giorni prima della partenza. A Ferragosto è mancato il vero sold-out ma gran parte degli alberghi presenti in rete si sono avvicinati al tutto esaurito.”