Calciomercato: il punto della situazione sulle big

Pubblicato il da

Arrivati al 5 di agosto, ecco come cambiano le squadre di Serie A.

Sorride l’Inter, che annuncia Osvaldo e aspetta Medel, dopo aver accolto M’vila e Vidic. Altre due belle notizie per i tifosi nerazzurri: salutano Taider e Kuzmanovic. Dopo la Guinness Cup l’unica, vera squadra soddisfatta è quella di Mazzarri che chiude il giro d’America imbattuta e torna a casa da regina del mercato italico.

Prega la Juventus che, dopo l’addio di Conte, ora non vuole veder partire anche Arturo Vidal. Senza di lui, il quarto scudetto sarebbe più lontano. Se poi l’alternativa è Guarin, dopo la trattativa-bufala con Vucinic dello scorso anno… Piace Lavezzi, parte Isla, si pensa a Destro per completare l’attacco. Occhio a Pogba e alle sirene parigine.

Sperano i tifosi giallorossi, che nonostante il buon mercato della Lupa rimangono sempre, comunque incantati dall’immenso talento di Francesco Totti. Iturbe è sembrato leggermente in ritardo nella tournèe americana, buone le prove di Uçan. Bene anche Pjanic, male Destro (ma veramente interessa alla Juventus?). Astori chiamato subito in causa ha risposto “presente”.

Disperano quelli rossoneri. In tre partite di Guinness Cup sono stati dieci i goal presi e uno solo quello fatto (a segno Muntari). Non ha convinto Agazzi, nemmeno Saponara, male anche Essien. La realtà è che non convince nessuno, si salvano tre/quattro giocatori in quella rosa. Seedorf lo aveva detto: tre quarti della squadra non è da Milan. Lui è stato cacciato via. I tre/quarti sono rimasti. Al Diavolo non resta che sperare in una magia di Galliani. E nella partenza di Robinho, che da solo tiene bloccato tutto il mercato rossonero.

Alla Lazio potrebbero comprare anche Cristiano Ronaldo, la protesta contro Lotito non si fermerebbe comunque. Il Presidente dopo aver annunciato Djordjevic, Parolo e De Vrji promette altri colpi. Basterà un mercato simile per cucire lo strappo con la curva?

Il Napoli ha ceduto Behrami all’Amburgo e fa sul serio per Fellaini. Se arrivasse il belga, i partenopei avrebbero un centrocampo finalmente completo. Forse non ai livelli di Roma e Juventus, ma siamo lì. In uscita Dzemaili e Pandev. Entrambi sono stati accostati al Milan.

I tifosi rossoneri continuano a disperare.

Questo articolo è stato pubblicato in Sport e contrassegnato come , , , , , , , da Leonardo Mazzeo . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Aggiornato alle ore 11:02
Leonardo Mazzeo

Informazioni su Leonardo Mazzeo

Leonardo sogna di diventare uno scrittore. Poi si sveglia e studia diritto. Nel tempo libero. Per il resto della giornata pensa, legge, mangia, fuma, scrive pensa, beve, pensa. Ultimamente finge si saper suonare la chitarra. C'è chi lo definisce un sognatore, un poeta, un eterno innamorato. Lui preferisce definirsi molto più umilmente un coglione. La verità, probabilmente, è nel mezzo. In poche parole, è un mezzo coglione.
ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...