Quando Andy Warhol dipingeva con un Amiga 1000

Pubblicato il da

Tendiamo a ricordare Andy Warhol con le sue opere più celebri: la lattina di Campbell Soup, il ritratto di Marilyn Monroe o la copertina dell’opera prima dei Velvet Underground. Tuttavia pochi ricordano che l’artista era rimasto talmente affascinato dalla nascente tecnologia dei personal computer, che finì per utilizzarli nella sua arte. La curiosità per la potenzialità delle nuove teconologie lo portò perfino a trasformarsi in “testimonial”. Accadde proprio 29 anni fa, a luglio, in occasione del lancio sul mercato dell’Amiga 1000, il primo computer ad essere considerato “multimediale”.

Per saperne di più

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...