Chi è il leader e come è organizzato Hamas

Pubblicato il da

La guerra di Gaza è destinata a insanguinare il Medioriente per altri giorni. L’obiettivo di Israele è l’organizzazione di Hamas, acronimo di Movimento di Resistenza Islamica, che governa la Striscia di Gaza dopo la vittoria elettorale del 2006.

Cos’è e come è organizzata Hamas?

L’anno di fondazione ufficiale è il 1987, ma prima Hamas era già attiva come una “costola” dei Fratelli Musulmani in Palestina. Il leader storico è stato lo sceicco Ahmad Yassin, uno dei fondatori, ucciso nel 2004 da un raid israeliano. Nella sua vita è stato spesso arrestato, ma ha sempre conservato la posizione intransigente verso lo Stato di Israele.

Il suo erede, al Rantissi, altro fondatore, fu eliminato nello stesso anno con la stessa strategia del governo israeliano.

Hamas, nel suo Statuto, propone tesi antisemite e nega l’esistenza dell’Olocausto, rivendicando la Palestina come “terra islamica affidata alle generazioni dell’islam sino al giorno del giudizio”. L’obiettivo finale è la distruzione dello Stato ebraico. Nel tempo l’organizzazione ha assunto un ruolo politico preponderante, conquistando consensi con politiche attente ai bisogno dei cittadini.

La struttura include un’ala militare, le Brigate Ezzedin al-Qassam, intitolate al guerrigliero palestinese Izz al-Din al-Qassam ucciso nel 1935 dalle forze militari britanniche (all’epoca dell’occupazione dell’esercito di Sua Maestà), e inserite nella lista delle organizzazioni terroristiche da Ue e Stati Uniti.

Le Brigate Ezzedin al-Qassam sono responsabili del lanci di razzi Qassam dalla Striscia di Gaza verso le città israeliane. Il capo del braccio armato di Hamas è Moahammed Deif, mentre nella Striscia di Gaza le operazioni sono affidate a Raid Said.

Hamas riesce a sostenersi grazie ai finanziamenti dell’Arabia Saudita e degli sceicchi vicini all’ideologia estremista islamica. In passato anche l’Iran ha contribuito a sotenere il Movimento in chiave anti-israeliana. Ora restano da verificare i rapporti, visto il deterioramento della situazione con i Fratelli Musulmani.

I leader di Hamas

Khaled Meshaal è il leader politico di Hamas: per sfuggire agli attacchi isrealiani è andato a Damasco, in Siria, da dove comunque riesce a guidare l’organizzazione. Già nel 1997 è riuscito a sopravvivere a un’azione degli agenti del Mossad che puntavano a eliminarlo.

Ismail Haniyeh, ex primo ministro a Gaza, è un altro esponente di spicco, ma Mahmud al Zahar è probabilmente la vera “guida spirituale”, essendo il terzo membro fondatore di Hamas, l’unico ancora in vita.

  • umar shetty

    Vuoi acquistare un rene o vuoi vendere la tua
    rene? Sei tu
    Cercando un’opportunità per vendere il tuo rene per soldi
    A causa della rottura finanziaria e non sai cosa fare
    Fai, allora contattaci oggi e ti offriamo bene
    Quota di denaro per il tuo rene. Mi chiamo Doctor UMAR
    Sono un nefrologo presso la Clinica UMAR. La nostra clinica è
    Specializzato in chirurgia renale e ci occupiamo anche
    L’acquisto e il trapianto di reni con
    Donatore corrispondente.
    Siamo in India, Turchia, Nigeria, Stati Uniti, Malesia, Dubai, Kuwait
    Se sei interessato a vendere o acquistare i reni, non fatelo
    Non esitate a contattarci via e-mail.
    Email: doctorumarclinic@gmail.com

    Cordiali saluti
    DR UMAR.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...