Il ministro Boschi apre con riserva al dialogo sulle riforme con il M5S

“Non è pensabile, dopo mesi di lavoro che hanno coinvolto il Parlamento, ricominciare daccapo. Non sarebbe serio nei confronti dei parlamentari e dei cittadini che hanno scelto un certo modello e lo hanno apprezzato con il voto di maggio. I cittadini hanno scelto un modello in cui si sa chi vince. Eventuali richieste di modifiche possono essere prese in considerazione, ma solo se saranno condivise dalle altre forze che hanno contribuito sin qui alla legge elettorale e alle riforme”.