Champagne e mortadella in Senato – La caduta del Governo Prodi (2008)

Pubblicato il da

Succedeva proprio oggi, il 24 gennaio 2008. Il secondo governo guidato da Romano Prodi ha appena ricevuto la sfiducia in Senato che subito va in scena uno dei teatrini più tristi che l’Aula di Palazzo Madama possa ricordare. Il senatore Nino Strano, allora di Alleanza Nazionale, agita al cielo una bottiglia di Champagne e alcune fette di mortadella (metafora gastronomica che ricordava il soprannome, poco elegante, spesso attribuito dagli avversari al premier Prodi).
Storico e indelebile rimane la reazione dell’ex presidente del Senato, Franco Marini, che richiamando all’ordine il senatore disse: “Togliete quella bottiglia, non siamo mica all’osteria!”.

Questo articolo è stato pubblicato in Video da Redazione . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Aggiornato alle ore 13:18
ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...