Perché oggi si festeggia la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne?

Pubblicato il da

Le sorelle Mirabal

Oggi chiunque si sia affacciato su Twitter o su Facebook ha, quasi sicuramente, incrociato un link, un’immagine, un testo che diceva no alla violenza sulle donne. Qualcuno si è chiesto se fosse “la festa delle donne”. E allora forse va spiegato che oggi è la giornata Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che scelse questa data in omaggio alle sorelle Mirabal. Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal erano tre sorelle dominicane che si opposero alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo. Furono assassinate il 25 novembre 1960 a causa della loro dissidenza. Il loro assassinio risvegliò l’indignazione popolare, portando nel 1961 all’assassinio di Trujillo e alla fine della dittatura.

Le iniziative contro la violenza sulle donne si moltiplicano di giorno in giorno. Dalle Zapatos Rojos dell’artista messicana Elina Chauvet, le scarpe rosse ormai simbolo internazionale della lotta alla violenza sulle donne, ai flash mob sulle note di One Billion Rising, alla campagna NoiNo, che mette in primo piano l’impegno degli uomini , al monologo di Luciana Littizzetto sul palco di Sanremo, a questo piccolo articolo. Tanti modi per non rinchiudere a un giorno solo l’attenzione su un fenomeno che è in continua crescita.
Mi va bene che il 25 novembre sia la giornata delle parole contro la violenza sulle donne, purché gli altri 364 giorni siano le giornate dei fatti. Le giornate in cui si fa crescere una cultura per cui la donna non è inferiore, non è un oggetto, una proprietà. 

 

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...