Il decreto del fare per… fermare il declino (del governo)

Pubblicato il da

Enrico Letta (foto dal suo profilo Flick)

Il governo Letta cerca uno scatto prima dell’arrivo dell’estate. Con il “decreto del fare”, infatti, è stato approvato un provvedimento che punta a scuotere l’economia italiana. Gli indicatori continuano a segnare un “profondo rosso” e le previsioni hanno il grigio scuro delle nubi che annunciano tempesta. A meno che la politica non riesca a favorire la ripresa, spazzando via le nuvole. Anche perché è la ragion d’essere della politica, altrimenti se ne potrebbe fare a meno. Ecco allora che l’esecutivo delle larghe intese ha varato un decreto “guerrigliero”.

Un pacchetto di misure apprezzabili ma che non sembrano sufficienti a dare lo “shock” necessario a un’Italia agonizzante. Perché, oltre alle leggi, serve l’instaurazione di un clima di fiducia per evitare il baratro lungo il quale l’ex Belpaese continua a danzare.

Il crinale del governo. Il rischio per il tandem Letta-Alfano è che nei rispettivi partiti si cerchi di spingere il governo lungo il crinale della sfascio. Il Popolo delle libertà potrebbe guardare con interesse alla prospettiva di un ritorno al voto, perché le Amministrative non solo la stessa cosa delle Politiche: con un Berlusconi di nuovo in moto, e con la semi-vittoria sull’Imu, lo scenario elettorale potrebbe farsi interessante. Anche perché a il Pdl è pronta a divorare i voti di una Lega in rotta.

Nel Partito democratico, invece, c’è movimento per capire come si evolve la situazione nel Movimento (5 Stelle). Finanche il cauto Guglielmo Epifani si è spinto a sostenere l’ardita tesi secondo cui il triplice fischio per larghe intese non corrisponderebbe alla fine della legislatura. Insomma, il governo del cambiamento teorizzato da Bersani potrebbe rivivere nei tempi supplementari grazie a qualche dissidente pentastellato.

Fare per… fermare il declino. In uno scenario a rischio smottamento, il presidente del Consiglio e il suo vice hanno velocizzato i tempi di approvazione del “decreto del fare” per… fermare il declino (tanto per parafrasare il partito fondato da Oscar Giannino) sia dell’economia che del governo.

Cosa prevede il decreto del fare.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...