Napolitano parla dei rischi della crisi

“Nel Paese esistono focolai di esasperazione estremistica. Il disagio sociale è il fronte principale, per tutti. Oggi, alle difficoltà per molti aspetti drammatiche di imprese e mondo del lavoro, si accompagnano tensioni da affrontare con forte attitudine al confronto e all’ascolto. Vi si legano anche il rincrudirsi di certe tipologie di delinquenza comune, sia il manifestarsi di focolai di esasperazione estremistica e perfino di violenza eversiva”.