A Coventry, il 31 di maggio, si festeggia Lady Godiva

Pubblicato il da

Una raffigurazione della processione del 1825

C’è una città nel mondo che ogni anno celebra una nobildonna anglosassone che fece una lunga cavalcata notturna completamente nuda. La città è Coventry, in Inghilterra, e l’eroina è Lady Godiva, moglie del conte Leofrico di Coventry, che, secondo la leggenda, cavalcò nuda per le vie della città per ottenere la soppressione di un ulteriore tributo imposto da suo marito ai propri sudditi. Si narra infatti che Leofric, stanco delle sue continue insistenze, le promise che avrebbe tolto le tasse a patto che lei percorresse nuda a cavallo le strade di Coventry. Così fu, anche se le cronache hanno alimentato talmente tante variazioni sul tema che non si sa più se e come il fatto sia realmente accaduto.

Lady Godiva secondo Collier Hon John

La leggenda ha creato anche un modo di dire legato all’unico abitante della città che guardò di nascosto la cavalcata e rimase cieco. Il cittadino si chiamava Peeping Tom, ed il suo nome è ormai entrato nell’uso comune come sinonimo di guardone.
Sebbene Lady Godiva sia morta nel 1067, la città di Coventry ha iniziato a ricordarla dal 31 maggio del 1678 con una processione carnevalesca che è tuttora uno dei momenti più vitali della città.

Per saperne di più: 

http://www.bbc.co.uk/history/ancient/anglo_saxons/godiva_01.shtml
http://en.wikipedia.org/wiki/Godiva_Procession#cite_note-Poole-2
http://www.godivafestival.com/

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...