‘Likes don’t save lives’, la campagna Unicef Sweden

Pubblicato il da

i manifesti di Unicef:  “Seguici su Facebook e noi vaccineremo zero bambini contro la poliomelite”

Un messaggio contro la fede cieca nel potere del ‘Like’. Lo propone Unicef Sweden che, contro l’esaltazione della facile partecipazione online, ha realizzato una campagna che punta ad abbattere il rifugio confortevole della “beneficienza da click”. Secondo Unicef, non basta sostenere una causa tramite un ‘like’. Per comprare medicinali o per combattere la poliomelite ci vogliono soldi, veri. Ancora più brutalmente: “Likes don’t save lives”, recita lo slogan principale: “I mi piace non salvano vite”.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...