Un manifesto per la comunicazione politica

Pubblicato il da

La comunicazione come strumento di azione e opportunità di crescita per la democrazia. I concetti sono ormai dei cardini della cultura contemporanea e con questo spirito sono stati promossi gli Stati Generali della Comunicazione Politica, che si svolgeranno alla Luiss Guido Carli da domani 28 sino a giovedì 30. L’evento, organizzato da Spinning politics, offrirà una panoramica sulla professione. Lhashtag ufficiale su Twitter è #Sgcp.

“È un evento culturale che unisce mondo accademico,  professioni ed esponenti politici. Vogliamo analizzare quale ruolo occupa oggi la comunicazione politica in Italia e come è possibile avvicinare cittadini e politica”, spiega l’organizzatore Christian Lalla a Sfera pubblica. Per questo motivo, dunque, sono state collegate le tre macro aree: professionisti, professori e politici.  “Vogliamo mettere insieme le persone per conoscersi e condividere esperienze. L’obiettivo finale è di stilare un manifesto condiviso sulla comunicazione politica”, dice l’organizzatore.

Il programma è molto vasto: verranno discussi i temi che vanno dalla satira alla strategia nelle campagne elettorali. Ma sono previsti incontri anche sulle modalità di partecipazione offerte dai nuovi media e sul miglioramento dei rapporti tra cittadino e Istituzioni.

Un quadro completo da cui affioreranno le criticità del contesto italiano, in “c’è molta approssimazione”, riflette Lalla. “Sono poche le professionalità che svolgono questo lavoro – prosegue – e la politica è ancora sorda di fronte alle possibilità offerte dal marketing politico. Quando un candidato capisce le potenzialità dà carta bianca agli spin doctor. In generale, però, in Italia manca una cultura sulla comunicazione politica”.

Lo sviluppo del settore, peraltro, potrebbe favorire anche occasioni per loccupazione. “C’è un grande entusiasmo tra i giovani che si sgonfia di fronte allo scenario attuale” riflette Christian Lalla. Che comunque mostra ottimismo sul futuro: “Siamo fiduciosi, perché c’è una prospettiva di crescita delle consulenze. Dobbiamo far conoscere cos’è la consulenza politica e gli Stati Generali vogliono dare un messaggio sulla presenza di queste professionalità”. Il compito sistemico è quello di far capire che c’è bisogno di competenze per migliorare la qualità della politica e del sistema democratico nel suo complesso.

Twitter: @SteI

Qui il programma completo.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...