Avvenire ‘dimentica’ Don Gallo

Pubblicato il da

Le prime pagine su Don Andrea Gallo de “il Fatto Quotidiano”, “Repubblica”, “Stampa” e “Avvenire”

Ieri Don Andrea Gallo, fondatore e animatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, è morto all’età di 84 anni. Oggi molti quotidiani nazionali lo ricordano in prima pagina, diversi lo fanno nelle pagine interne, dedicando al “prete di strada” articoli, editoriali e approfondimenti.
All’appello, però, ne manca uno dal quale, più degli altri, ci si aspettava qualcosa di più. Si tratta di Avvenire, il quotidiano della Conferenza episcopale italiana. Se ne accorge Marco Damilano, il giornalista de l’Espresso che oggi ne parla in un post nel suo blog.

Scorro i giornali e penso con un sorriso a don Andrea Gallo che fuma il sigaro in cielo: lì si può fumare quanto ti pare, e non fa male, diceva il mio grande amico Paolo Giuntella che se n’è andato il suo stesso giorno, cinque anni fa. Prima pagina del “Manifesto” (bellissima): «Il padre Nostro», foto del prete di strada con in mano un fazzoletto rosso. “Repubblica”: «Addio a don Gallo, il prete dei dimenticati», editoriale in prima di Vito Mancuso. “La Stampa”: «Ha unito cielo e terra», il ricordo di don Luigi Ciotti (in prima). “Il Fatto quotidiano”: «Grazie Don», e le prime cinque pagine. Arrivo ad “Avvenire”, il quotidiano della Conferenza episcopale italiana che ama definirsi il giornale dei cattolici italiani e la foto di don Gallo, in prima pagina, non c’è. L’occhio passa in rassegna i titoli, ecco finalmente la parola Genova, taglio centrale. Oh, bene, è un ricordo di don Gallo? Macchè: «Unioni civili: Genova strappa», informa il foglio dei vescovi. «Nel capoluogo ligure via libera al registro delle coppie di fatto». Ah, ecco, evidentemente era quella la notizia non negoziabile. E la morte del prete ligure? Sfoglia sfoglia bisogna arrivare fino a pagina 13.

Continua a leggere su Lost in Politics, il blog di Marco Damilano

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...