#conclave: quando la fumata bianca sembrò nera

Pubblicato il da

Oggi è iniziato il Conclave che dovrà eleggere il successore di Papa Benedetto XVI. La prima votazione avverrà quando a Roma sarà già notte e il colore del fumo che uscirà dal famoso comignolo della Cappella Sistina sarà illuminato da luce artificiale. Una volta, non molto tempo fa, durante l’elezione di Papa Giovanni Paolo I, nel 1978, ci fu un errore piuttosto clamoroso. La fumata bianca arrivò alle 19, quando il sole di agosto era già avviato al tramonto, e fu scambiata da molti come l’ennesima fumata nera.
Non fu così, la fumata era bianca e la Chiesa aveva appena eletto il suo 263° Papa dopo solo 4 votazioni: Cardinale Albino Luciani, futuro Papa Giovanni Paolo I. L’equivoco fu considerato da molti un brutto presagio. Di fatto, il papato del “Papa del sorriso” fu uno dei più brevi della storia. Papa Luciani morì, infatti, il 28 settembre 1978 a soli 33 giorni dalla sua elezione.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...