Hollande non piace ai mercati

Avvio di settimana critico per le principali borse europee dopo il primo turno elettorale francese, che ha visto prevalere di poco Francois Hollande, sfidante socialista del presidente uscente Nicola Sarkozy. Lo spread tra titoli di stato francesi ed i Bund tedeschi sale quasi a 145 punti, mentre i Btp italiani sfiorano i 410 punti, massimi da inizio febbraio. Peggio la Spagna, i Bonos raggiungono 436,8 punti