Il web vince il Pulitzer 2012

Pubblicato il da

Il giornalismo on line vince il Pulitzer 2012, il premio assegnato ogni anno dalla Columbia University. Sono due i giornalisti del web ad aggiudicarsi l’importante riconoscimento: l’inviato di guerra David Wood dell’Huffington Post e il vignettista Matt Wuerker di Politico.com

Al primo è andato il premio per il ‘national reporting’, una delle categorie più importanti, per la serie di articoli pubblicati sul blog fondato nel 2005 da Arianna Huffington dal titolo ‘Beyond the battlefield’, in cui racconta la vita dei soldati tornati dal fronte gravemente feriti. (qui tutti gli articoli)

 

Il secondo, Matt Wuerker, si è aggiudicato il premio per l’Editorial Cartooning per le sue vignette satiriche che meglio di chilometrici editoriali hanno saputo raccontare l’america contemporanea.

Una delle vignette di Matt Wuerker

Non è la prima volta che viene dato ‘L’Oscar del giornalismo’ ad autori che lavorano sul web, ma è la riconferma del trend degli ultimi anni che sta minando le fondamenta dello snobbismo diffuso tra i giornalisti della carta stampata, ancora convinti che il giornalismo on line sia figlio di un dio minore.

Nel 2011 avevano vinto il prezioso riconoscimento Jesse Eisinger e Jake Bernstein di ProPubblicamentre l’anno precedente toccò a Sheri Fink sempre di ProPubblica ma che ricevette il premio grazie al lavoro svolto in collaborazione con il magazine del New York Times.

Ecco la lista completa dei vincitori del premio Pulitzer 2012:

 JOURNALISM

Public Service – The Philadelphia Inquirer
Breaking News Reporting – The Tuscaloosa (Ala.) News Staff
Investigative Reporting – Matt Apuzzo, Adam Goldman, Eileen Sullivan and Chris Hawley of the Associated Press and Michael J. Berens and Ken Armstrong of The Seattle Times
Explanatory Reporting – David Kocieniewski of The New York Times
Local Reporting – Sara Ganim and members of The Patriot-News Staff, Harrisburg, Penn
National Reporting – David Wood of The Huffington Post
International Reporting – Jeffrey Gettleman of The New York Times
Feature Writing – Eli Sanders of The Stranger, a Seattle (Wash.) weekly
Commentary – Mary Schmich of the Chicago Tribune
Criticism -Wesley Morris of The Boston Globe
Editorial Writing – No award
Editorial Cartooning – Matt Wuerker of POLITICO
Breaking News Photography – Massoud Hossaini of Agence France-Presse
Feature Photography – Craig F. Walker of The Denver Post

LETTERS, DRAMA and MUSIC

Fiction – No award
Drama – “Water by the Spoonful” by Quiara Alegría Hudes
History – “Malcolm X: A Life of Reinvention,” by the late Manning Marable (Viking)ù
Biography – “George F. Kennan: An American Life,” by John Lewis Gaddis (The Penguin Press)
Poetry – “Life on Mars” by Tracy K. Smith (Graywolf Press)
General Nonfiction – “The Swerve: How the World Became Modern,” by Stephen Greenblatt (W.W. Norton and Company)
Music – “Silent Night: Opera in Two Acts” by Kevin Puts (Aperto Press)

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...