Er giorno der regbi

Pubblicato il da

Non puoi capì che spettacolo all’Olimpico con l’Italia del Rugby. Quanta gente appassionata e quanti politici nella tribuna vip a seguì le gesta di Castrogiovanni e compagni. Il terzo tempo sembrava na puntata di Porta a Porta per le autorità che ci stavano. Giorgia Meloni deve essere proprio n’appassionata de sto sport. Non si perde na partita. E mo l’hanno fatta pure caruccia. Capelli a caschetti, occhialoni Ray Ban, giubbetto di pelle. Sembrava una uscita da Top Gun. Stava in compagnia di un’amica. N’altra forte è la Polverini. C’aveva na borsa Prada che dentro c’entrava n’armadio per quanto era grande. Le avrà lasciato a sagoma ar braccio tanto doveva esse pesante. Er cameriere le voleva dà na fetta de crostata alle mele e lei: “No a pastiera nun me piace”. “No, Presidente in realtà è una crostata alle mele”… “Allora ma magno”, fa lei. Che tenera.

N’altro che a ste cose non manca mai è Malagò. Mo s’è fatto cresce pure a barba. Se presentato che la partita era già iniziata. Se sarà svegliato tardi, poraccio. Allora arriva co sto maglioncino sulla giacca e si precipita subito ar buffet. N’hostess che non lo aveva riconosciuto, mica lo voleva fa entrà. Allora lui mette le mani in tasca pe cercà l’invito e ne tira fori na quindicina. Troppo forte Giovannino Malagò.

Intanto mentre gli altri facevano baccano, nella saletta affianco ci stava Petrucci che conversava seriamente con Prandelli. Ammazza quant’è giovane Prandelli, sembra un pischelletto. Alla fine da partita er primo ad uscì è stato er Sindaco. Se preso un pezzo de pizza rustica ed è scappato. Forse c’aveva da fa. Eppure mo poteva stà tranquillo, mica nevicava come l’artra vorta. In mezzo al gruppo c’era pure Paolo Bonolis con i ragazzini che c’avevano la maglia della nazionale. E poi c’era un sacco di gente che non capiva un capiva un cazzo der Rugby. Nun sapevano le regole, nun conoscevano le squadre. Na signora ha chiesto alla figlia che era sto 6 Nazioni. E la figlia mica o sapeva. Pe fortuna che l’Italia ha vinto e almeno se semo risparmiati sto cucchiaio de legno che di sti tempi a noi italiani è come sparà su la croce rossa.

ipse dixit

Alfano parla di carcere per chi sceglie l’utero in affitto. Ma il ministro lo sa che in Italia questa pratica è già vietata dalla legge 40? continua

Monica Cirinnà, relatrice del ddl sulle unioni civili
21 aprile 2015 | Giovedì 23 aprile – ore 18,00 Libreria Ibs Via Nazionale, 254 – Roma Presentazione del libro “Il Creasogni” di Simone...